SEBORGA RITORNA AL DIRITTO E ALLA TRADIZIONE